Sara Tiburzi

Sara Tiburzi

violinista e violista, ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio di S. Cecilia in Roma. Membro dell’Orchestra del Teatro Marrucino di Chieti dal 2008 al 2010, ha collaborato con diverse Orchestre quali l’Accademia Nazionale di S.Cecilia, l’Orchestra Algoritmo, l’Orchestra Anello Musicale, l’Orchestra del Teatro lirico di Spoleto, la Nova Amadeus, l’Orchestra Italina del Cinema, l’Orchestra Marco dall’Aquila, l’Orchestra dell’ Accademia Pescarese, l’International Chamber Orchestra ecc. Tra le varie formazioni da camera, suona nel quartetto d’archi “Spring Quartet” con il quale ha vinto il 1° premio al Concorso Nazionale “Stand Togheter” di Città Sant’Angelo (PE).
Per le case discografiche, RAI Trade, Gli Angeli, GDM, LEAD e MEP, ha inciso con l’Orchestra l’Anello Musicale, all’interno della quale svolge il ruolo di I dei secondi violini/Prima Viola e Viola solista, numerosi CD di musica classica, leggera e colonne sonore.
Nel 2013 ha conseguito il Biennio specialistico di “Musica da Camera”, presso il Conservatorio di S. Cecilia di Roma, laureandosi col massimo dei voti; nello stesso Conservatorio sta attualmente frequentando il Triennio in Canto Lirico. Nonostante il recente approccio al canto, si è già esibita come solista (Mezzosoprano) in Chiese e sale da Concerto della Capitale.
Numerose le collaborazioni con ensemble di vario genere, da luglio a settembre 2016 è stata il violino solista dello spettacolo teatrale “Scene da un ballo a Palazzo” rappresentato a Palazzo Santa Chiara in Roma.