Chiara Furio

Chia

Nata nel 1991, inizia i suoi studi musicali nel 1998 in Germania, a Stoccarda, sotto la guida del maestro Strebel. Trasferitasi a Roma, si diploma nel 2010 presso il Liceo classico Benedetto da Norcia con il massimo dei voti e prosegue il suo percorso musicale con il maestro Proietti Salvatori, con la quale si diploma nel 2011 presso l’Istituto musicale di Taranto. Nello stesso anno viene ammessa al biennio specialistico in pianoforte principale presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma, sempre sotto la guida del maestro Proietti Salvatori; nel novembre 2014 si laurea con lode e vince la borsa di studio “Adriana Giannuzzi” Miglior diplomato 2014. Continua a perfezionarsi seguendo diverse masterclass con docenti di chiara fama quali Gloria Lanni, Bruno Canino, Michele Marvulli e Emanuela Chiodi. Prosegue i suoi studi frequentando il biennio specialistico in musica vocale da camera in qualità di pianista, sotto la guida del maestro Amelia Felle presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma ed inizia a collaborare con la soprano Mi Kyong Byon. Approfondisce l’aspetto didattico e frequenta nel 2014 il corso sulla metodologia e pratica dell’Orff-Schulwerk presso la scuola D. Olimpia di Roma conseguendo il primo livello. Tra il 2011 e il 2013 segue presso il Conservatorio di Santa Cecilia il corso base e il corso avanzato di accordatura e tecnologie del pianoforte tenuto da Mauro Buccitti. Intraprende contemporaneamente lo studio dell’organo con il maestro Alessandro Licata, esponente della scuola di Germani, segue masterclass con il maestro Gustafsson (SE) e con il maestro Adamaite (LV) nell’ambito del programma Erasmus e partecipa al seminario di avviamento teorico-pratico all’uso dell’organo nella liturgia odierna tenuto dal maestro Colusso. Si esibisce, sia in qualità di solista, sia in formazioni cameristiche, in diverse manifestazioni ed eventi culturali.