Massimo Caturelli

Nato il 29 giugno del 1992, all’età di 11 anni ha iniziato sotto la guida del M.° Ugo Gennarini lo studio del clarinetto presso il Conservatorio Licinio Refice di Frosinone, conseguendo il Diploma nel 2011. Successivamente consegue sotto la guida della prof. Francesca Vicari il Diploma Accademico di II livello in Musica da Camera con il massimo dei voti.
Nel 2016 consegue sotto la guida del Maestro Luca Salvadori il diploma accademico di I livello in Composizione e Orchestrazione, laureandosi con la votazione di 110/110 con lode.
E’ attualmente iscritto al corso di Composizione per la Musica Applicata sotto la guida del Maestro Antonio Di Pofi presso il Conservatorio di Musica Santa Cecilia di Roma.

Ha seguito masterclass di clarinetto e musica da camera tenute dai maestri Ugo Gennarini, Algyrdas Budrys, Fabrizio Meloni e di composizione dal maestro Cristiano Serino.

Ha svolto e svolge attività concertistica come solista e in ensemble cameristici e orchestrali. E’ primo clarinetto del quintetto Fingers, con il quale ha svolto un’intensa attività concertistica partecipando ad importanti manifestazioni come il Trevignano Film Festival, il Festival Nazionale dei Conservatori (Frosinone), il Campus delle Arti (Tuscania). Dello stesso quintetto cura anche arrangiamenti e trascrizioni.

Ha ricoperto il ruolo di I° e II ° clarinetto nell’Orchestra da Camera Richard Strauss, nell’Orchestra Sinfonica del Conservatorio Licinio Refice, nell’Orchestra Internazionale di Roma, nell’Orchestra di fiati Alessandro Vessella e nell’Orchestra di fiati di Ferentino e nell’Orchestra Notturna Clandestina. E’ membro effettivo dell’ensemble di musica contemporanea Musica Ricercata.

Si esibisce anche in formazioni di musica leggera come l’Orchestra Pop del Conservatorio Licinio Refice, nella quale ricopre il ruolo di I° clarinetto, e l’ensemble moderno GAME del M° Alberto Giraldi (stesso ruolo), con il quale si è esibito all’interno di manifestazioni di rilevanza nazionale come il Jazz Up (Viterbo) e all’Auditorium Parco della Musica (Roma). All’attività di strumentista e docente affianca da diversi anni quella di compositore e arrangiatore, collaborando spesso con vari ensemble strumentali e spaziando dalla musica classica alla musica contemporanea, dalla musica pop al jazz.